diminuisce la dimensione del carattere aumenta la dimensione del carattere


Autore Topic: Equipaggio misto a scuola di vela  (Letto 3865 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline donatella60

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 3164
  • Sesso: Femmina
Equipaggio misto a scuola di vela
« il: Luglio 01, 2012, 05:02:25 am »
Equipaggio misto a scuola di vela
Corsi di vela per persone con e senza disabilità: a Trieste lezioni tutti i sabati di giugno, luglio e agosto

MILANO - Un corso di un giorno o di quattro giorni che si svolge in barca dove i partecipanti sono persone con e senza disabilità. Quest’anno Sailing Campus raddoppia l’offerta: oltre ai corsi itineranti, a Trieste le lezioni si svolgono tutti i sabati di giugno, luglio e agosto. Sailing Campus 2012 è promosso dall’associazione Lo Spirito di Stella, con il contributo de Il Gioco del Lotto, in collaborazione con l’associazione Easy Action e con la Lega Navale italiana di Trieste.

OGNI SABATO - Nei mesi di giugno, luglio e settembre alla base nautica della Lega navale di Trieste, adulti e bambini, disabili e non, possono provare a fare vela. A disposizione imbarcazioni Access, che per le loro caratteristiche di grande stabilità, sono adatte anche ai principianti. Su queste barche è possibile installare un sistema di servo comando a soffio che permette anche a chi ha una mobilità molto ridotta, come una tetraplegia, di poter guidare la barca in autonomia. Il corso si tiene ogni sabato. Per prenotare tel. 0432.777393, www.easyaction.it.

PER QUATTRO GIORNI - Persone con e senza disabilità sperimentano la pratica della vela frequentando i Sailing Campus che si svolgono in località di mare e di lago. Il primo corso si è tenuto a metà giugno a Trieste. Hanno partecipato 14 persone: 6 bambini e 8 adulti, con disabilità motoria o relazionale e normodotati. «Questi ultimi non erano gli accompagnatori dei disabili, ma persone interessate al corso che hanno voluto far parte dell’equipaggio misto degli aspiranti velisti», sottolinea Andrea Stella, fondatore de Lo Spirito di Stella. La quota d’iscrizione per i quattro giorni di corso è di 250 euro. Prossime date: Lago di Caldonazzo (Tn) dal 6 al 9 settembre, Savona (dal 13 al 16 settembre), La Spezia dal 27 al 30 settembre.

DA UNA BARCA A UN POLO NAUTICO - A Trieste è accaduto. «L’anno scorso a Trieste abbiamo tenuto il Sailing Campus. Visto il successo, le istituzioni si sono interessate al progetto di vela integrata – racconta Andrea Stella -. Nell’arco di un anno, è stato possibile avere uno spazio e avviare un polo nautico accessibile grazie alla collaborazione della Lega Navale di Trieste, della Capitaneria di porto, della Regione Friuli Venezia Giulia, della Consulta regionale per le persone disabili, dell’associazione triestina Easy Action e di alcuni sponsor. Insomma, si può dire che siamo passati da una piccola barca a un centro nautico per tutti».

ACCESSIBILITÀ SU PRENOTAZIONE - Un polo nautico accessibile stabile, ben riconoscibile, presente nelle città di mare e di lago è uno degli obiettivi dell’associazione Lo Spirito di Stella che da qualche anno sta portando avanti l’idea che l’accessibilità non deve essere su prenotazione. «Perché chi ha una disabilità non può decidere all’ultimo momento di fare sport, una passeggiata, un giro in barca, ma deve prenotare? Anche le persone con disabilità hanno una vita impegnata fra lavoro e affetti. Capita quindi che si decida il venerdì o il sabato sera di partire per una gita. Ecco mi piace pensare che qualunque siano destinazione, giorno, ora, il disabile possa trovare i servizi adatti a lui». Come accade al nuovo polo nautico accessibile di Trieste. Dal mare alla neve. Lo scorso inverno Lo Spirito di Stella insieme ad altre associazioni e sponsor ha dotato di una carrozzina alcune baite che si trovano lungo le piste da sci di Folgaria. Questo per permettere a chi vi arriva di muoversi nel rifugio in piena autonomia.

Carmen Morrone
28 giugno 2012

fonte: http://www.corriere.it
E quando tace, il vostro cuore non smetta di ascoltare il suo cuore:
Nell'amicizia ogni pensiero, ogni desiderio, ogni attesa nasce in silenzio e viene condiviso con inesprimibile gioia.(Kalhil Gibran)

Offline donatella60

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 3164
  • Sesso: Femmina
Re: Equipaggio misto a scuola di vela
« Risposta #1 il: Luglio 01, 2012, 05:04:17 am »
Nimbus Progect: Centro di Inclusione Sociale
marina di Pietrasanta

VelaSolidale


La vela come strumento di aggregazione, riabilitazione e crescita





 
servizi:

° scuola e pratica vela

° velaterapia

° gite e uscite per gruppi

L’equipaggio:
E’ composto da uno psicologo, educatori, velisti esperti con tesseramento FIV
e istruttore internazionale FIV 3° livello

Il ruolo terapeutico della vela:
La barca a vela è un’ attività che racchiude in sé molteplici significati e valori; è al tempo stesso viaggio, conflitto, scoperta, convivenza, collaborazione, svago, competizione e integrazione.
L’obiettivo è favorire percorsi di maturazione dal punto di vista psicologico e sociale, fare leva su componenti fondamentali per la crescita individuale, quali l’autostima, la percezione attiva di sé e del proprio ruolo/importanza; tutti meccanismi in grado di stimolare schemi reattivi funzionali e utili alla riabilitazione e lo sviluppo.

contatti: e-mail nimbusprogect@gmail.com
                       
E quando tace, il vostro cuore non smetta di ascoltare il suo cuore:
Nell'amicizia ogni pensiero, ogni desiderio, ogni attesa nasce in silenzio e viene condiviso con inesprimibile gioia.(Kalhil Gibran)