diminuisce la dimensione del carattere aumenta la dimensione del carattere


Autore Topic: M5S .... Oioioioioih  (Letto 3370 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline ForzaS˛le

  • Amministratore
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1921
  • Sesso: Femmina
M5S .... Oioioioioih
« il: Febbraio 27, 2014, 06:06:19 am »
Peccato. Ero convinta che alla fine il M5S avrebbe dimostrato di avere le basi per contribuire a cambiare veramente le cose. Che si trattasse di superare un momento di crescita improvvisa e imprevista, ma poi si sarebbe messo sul serio a lavorare per il bene del Paese. Invece evidentemente mi sbagliavo. Il calcolo della Ditta Grillo & Casaleggio Ŕ volto alle europee, ed hanno pensato che fosse bene liberarsi dei rompipallle da subito, con una operazione chirurgica. Con l'ausilio dei commenti del Grillo, sempre molto obiettivi ("Si terranno tutto lo stipendio, 20.000 euro al mese fanno comodo, capisco anche quello", che poi non sono 20mila comunque la perfidia Ŕ manifesta). Con lo "strumento democratico" del voto sul web, si formalizza l'espulsione di quattro indisciplinati, ai quali forse si aggiungeranno ancora altri quattro senatori pronti a dimettersi. E forse alla Camera si realizzeranno altre defezioni annunciate. Quello che non Ŕ chiaro per nulla sono le "colpe" attribuite ai malvagi oggetto dell'espulsione. In pratica, da quello che ho capito, semplicemente aver criticato l'atteggiamento tenuto da Grillo durante le consultazioni con Renzi. Dunque lesa maestÓ nei confronti del Capo. Che non Ŕ il capo, Ŕ "solo il portavoce" del M5S, come si dice. Un portavoce che ti pu˛ espellere, che detta la linea del movimento, che decide che cosa dire e quando. Una stranissima idea di democrazia. Non che nei partiti ci sia democrazia, certo. Ma le espulsioni mi ricordano moltissimo Stalin e le epurazioni. O no?   :-/ 
Per me i soli che esistono sono i pazzi, quelli che sono pazzi di vita, di parole, di salvezza, quelli del tutto e subito; quelli che mai sbadigliano o dicono un luogo comune, ma bruciano, bruciano, bruciano come favolosi fuochi artificiali che esplodono,altissimi, tra le stelle ...
Kerouac