diminuisce la dimensione del carattere aumenta la dimensione del carattere


Autore Topic: La P.a.s.s.o grande protagonista della finale del Giro d’Italia Handbike  (Letto 2841 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Dorotea Maria Guida

  • Newbie
  • *
  • Post: 48
Per la Finalissima di Milano la Polisportiva senza ostacoli cuneese porta a casa un bottino d’eccezione.

L’Ottava e ultima Tappa del Giro d’Italia Handbike, inserita nel calendario degli eventi “Expo in Città”, si è conclusa con un incredibile risultato di premi per la ASD cuneese.
Cominciamo con il dire che la P.a.s.s.o. quest’anno porta a casa ben TRE Maglie Rosa, faticosamente conquistate quasi nelle prime Tappe di questo 6^ Giro HB appena concluso.
I protagonisti in Rosa sono tre atleti con limitazioni fisiche che hanno sempre dato tanto in termini di sportività e fatica. Eccoli.
La fossanese Valentina Rivoira, che è una delle due rappresentanti femminile dei biker cuneesi, (l’altra è la compagna di squadra Silvana Taravelli), si è aggiudicata per il secondo anno consecutivo l’ambita Maglia. Intervistata per la bellissima prestazione ha commentato: “Ringrazio tutti coloro che mi sono stati vicino, la Passo che ci permette di raggiungere questi risultati e Invacare Italia per l'importantissima Handbike Top End. Ora, dopo una breve pausa, comincerò a preparare la prossima stagione con l'obiettivo di fare sempre meglio, anche magari in gare internazionali.”

Il cuneese e Campione italiano per la categoria MH5, Diego Colombari che si aggiudica per la seconda volta la mitica Maglia Rosa, su nostra richiesta ha voluto commentare nel seguente modo: “Desidero soltanto ringraziare i miei allenatori Daniele e Paolo Lanfranco, palestra Sportvillage, latterie Inalpi, abbigliamento Botta&B, birra Baladin e spaccalegna Balfor.”

Infine, ma non per ultimo, il giovane di Vezza d’Alba, Ivan Sperone che quest’anno, in un crescendo di ottime prestazioni è riuscito ad ottenere tante vittorie e tanti podi da permettergli di indossare il Rosa più ambito.
Ivan Sperone è risultato essere anche il Vincitore Assoluto del Giro d’Italia Handbike 2015 premiato con il prestigioso Trofeo Assoluto realizzato dal Maestro Roberto Caccin. E non solo! Il giovane Sperone, che abbiamo apprezzato quest’anno anche come collaboratore dell’Ufficio Stampa P.a.s.s.o.  è stato testimone del fair play e della sportività di alcuni ciclisti dell’Handbike in gara contro di lui. Ecco la sua testimonianza:
“Durante la gara conclusiva del Giro d’Italia Handbike 2015, con partenza e arrivo nella nuova sede della Regione Lombardia, c'è stato il gesto molto sportivo dei miei compagni di corsa. Dopo la mia caduta ad una curva hanno rallentato in modo che io potessi rialzarmi e raggiungerli nuovamente, nonostante ci fosse in gioco la Maglia Rosa tra me e il padovano Marco Toffanin.  Li ringrazio infinitamente per la loro sportività. Ringrazio ancora una volta tutti quelli che hanno reso possibile sia la conquista della Maglia che i risultati della PASSO ottenuti quest’anno. Se posso, vorrei dedicare il Trofeo Assoluto al piccolo Leo di Diego e Giulia. Grazie a tutti!”

Doverosa la citazione della presenza in gara di altri atleti della Polisportiva cuneese: Francesco Fieramosca giunto quarto, Alessandro Borlino e Marco Boffa, quest’ultimi due costretti al ritiro per una caduta e per problemi tecnici.

La stagione ciclista della P.a.s.s.o non poteva concludersi in un modo migliore visto il raggiungimento di un altro importante risultato: l’essersi classificata come migliore squadra vincendo il Super montepremi “Fast- Team – i Cusinè” – Il premio, insieme alla Maglia Rosa dell’atleta Diego Colombari, è stato ritirato dal Presidente della Polisportiva Marco Boffa.

I ringraziamenti finali dell’ ASD P.a.s.s.o Cuneo per i magnifici risultati ottenuti vanno al Responsabile Generale Remo Merlo, a tutti i volontari e accompagnatori che durante l’anno si prodigano per il buon esito delle attività sportive senza ostacoli e delle gare; ma soprattutto il merito del successo della P.a.s.s.o va alle mitiche “Frecce Gialle”: Marco Boffa (Presidente), Alessandro Borlino, Roberto Casetta, Diego Colombari, Diego Ferrero, Francesco Fieramosca, Igor Galliano, Massimo Giacoma, Lui Roberto, Claudio Mirabile, Gianfranco Pigozzo, Valentina Rivoira, Maurizio Tallone, Silvana Taravelli, Marcello Trentin. A loro, l’augurio a perseguire sempre più alti risultati!
“Altius tendam!”


Ufficio Stampa P.a.s.s.o. Cuneo
Dorotea Maria Guida