La reginetta di bellezza del Montana Alexis Wineman corre per la fascia di più bella degli States

 

Alexis Wineman, Miss Montana 2012, sarà la prima concorrente autistica del concorso Miss America. "Crescendo - ha raccontato la 18enne - non sono mai stata veramente interessata agli spettacoli e ai concorsi. Ho pensato che non sarei mai stata in grado di partecipare". Ma poi ci ha riflettuto bene e ha deciso di mettersi alla prova e di superare i propri limiti.

"La normalità non è una condizione secca e univoca - ha spiegato Alexis. - Per me essere normale è convivere con l'autismo." Non è la malattia a fare le persone, insomma. Alla ragazza è stato diagnosticato un disturbo dello sviluppo e la sindrome di Asperger all'età di 11 anni. Miss Montana una ragazza autistica

Questo non le impedisce però di svolgere una vita quasi normale e di correre per la fascia di Miss America 2013. Adesso Miss Montana vuole sfruttare la partecipazione al concorso di bellezza per aumentare la consapevolezza collettiva e personale sulla sua malattia.

In un video di auto presentazione spiega perché vorrebbe ricevere la fascia di più bella degli Stati Uniti e perché non vuole farsi fermare da niente: "Non è la malattia a fare le persone, io mi definisco e mi presento da sola, a prescindere dall'autismo".

 

Fonte:  TGCOM.com